Autenticazione:
Nome Utente:
password Password:
   Recupera Password
Blumatica   
Google+ Utenti Connessi  utenti 269


 Cerca:
   Loading...
Carrello B-shop B-shop: Il Carrello è Vuoto
 Studi Tecnici e
  Imprese di Costruzione
Progettazione
Sicurezza
Blumatica Sicurezza Cantieri
BlumatiCAD Cantiere
Blumatica Lavori su Coperture
Paesaggistica
Computi e Contabilità
Ponteggi e PIMUS
Certificazione Energetica
Tabelle Millesimali
Calcolo Strutturale
Capitolati Speciali d' Appalto
Piano di Manutenzione
Gestione Modulistica Tecnica
Privacy
Imprese Edili
Compensi Professionali
Successioni e Volture
 Professionisti Sicurezza
Sicurezza Cantieri
Ponteggi e PIMUS
Sicurezza Lavoro
Sicurezza Antincendio
Igiene degli Alimenti
Privacy
  Blumatica Safetyware(web)
E-book
 Enti Pubblici
  G.O.P. (LL. PP.)
Progettazione
Osservatorio
Gare d'Appalto
  G.E.P. (Urbanistica)
.
.
Rendiamo semplice co-ordinare il cantiere
Gestisci in modo integrato la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e aggiorni la documentazione in funzione dell’avanzamento dei lavori
Titolo IV D. Lgs. 81/08 e s.m.i.



Incluso nel prezzo l’imminente adeguamento al
Nuovo Decreto Interministeriale relativo alla redazione di Piani di Sicurezza per spettacoli musicali, cinematografici e teatrali, manifestazioni fieristiche


Tecnologia esclusiva SaaT (Software as a Teacher), ideata da Blumatica!

Consente agli utilizzatori - mediante il supporto di video/audio tutorial, help contestuali ed interfacce appositamente studiate - di apprendere la tematica (tecnica e normativa) man mano che utilizzano il software
Scarica il Trial 30 gg

  1. Scegli il Piano Standard più simile al cantiere specifico e ottieni in automatico l'elenco delle lavorazioni e la relativa valutazione dei rischi.
    Il Piano Standard è un piano di riferimento per il quale già sono definite le lavorazioni, la valutazione dei rischi e gli elementi manutenibili per l'eventuale redazione del fascicolo dell'opera. Utilizzando un piano standard, devi solo inserire i dati specifici del cantiere (segnalati anche dalla legenda dei dati mancanti) ottenendo in pochi e semplici passaggi il tuo Piano di Sicurezza.
    Di default, a corredo del software, tre Piani Standard: Villetta, Rete Idrica, Lavori Forestali, oltre le numerose attività lavorative integrate sempre di deafault nel software
    Clicca qui per visionare l'elenco delle attività lavorative integrate in Blumatica Piani di Sicurezza
    Clicca qui per visionare l'elenco dei Piani Standard integrabili in Blumatica Piani di Sicurezza
  2. Definisci il coordinamento tra due o più lavorazioni e, per i rischi interferenti, ottieni in automatico e direttamente dal cronoprogramma dei lavori le misure preventive e protettive (esclusiva Blumatica)
  3. La valutazione di tutti i rischi specifici è già definita per ogni lavorazione contenuta nella banca dati. Disponi inoltre di professionali database di valori di emissioni, agenti chimici pericolosi e algoritmi di calcolo in linea con la vigente normativa (Blumatica Rischi Specifici)
  4. Predisponi POS, PSC, PSS e Fascicolo dell'opera direttamente dal computo metrico
    In omaggio Blumatica Pitagora, il software per computi metrici e contabilità dei lavori, attivo in tutte le sue funzionalità, con tutti i prezzari e listini d’Italia e con la possibilità di richiedere la conversione gratuita di quelli non ancora pubblicati.
    Clicca qui per il download gratuito del software Blumatica Pitagora
  5. Puoi redigere i POS per lo specifico cantiere acquisendo lavorazioni, attrezzature, sostanze pericolose, DPI nonché elenchi della formazione contenuti nel DVR elaborato con Blumatica DVR (software Blumatica acquistabile a parte per la redazione del DVR)
  6. Disponi di una vasta banca dati di attività lavorative di diverse categorie in ogni settore: edilizia, strade e gallerie, demolizioni, ferrovie, impiantistica, opere di urbanizzazione, consolidamenti, restauri, ecc.
  7. Disponi di archivi specifici per la valutazione dei rischi relativi all'area di cantiere (rischi trasmessi dal/al cantiere) e all'organizzazione del cantiere (apprestamenti, impianti, infrastrutture, mezzi e servizi di protezione collettiva)
  8. Integri il PSC con il “Fascicolo Tecnico con le caratteristiche dell’opera” del quale effettui la prima edizione e le successive revisioni (Blumatica Fascicolo)
  9. Utilizzi i software su Pen Drive senza installazione o puoi installarli in pochi minuti e con la massima semplicità grazie alla nuova Installazione Smart
  10. Riproduci gli elaborati secondo il tuo modus operandi scegliendo tra i diversi layout disponibili ed ulteriormente personalizzabili. Ottieni così documenti sintetici e facilmente leggibili in linea con i contenuti minimi definiti dal D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

Blumatica POS
Redigi il Piano Operativo di Sicurezza per il cantiere specifico ai sensi dei contenuti dell'Allegato XV del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
Ricavi le lavorazioni dall'esclusivo archivio di Blumatica Piani di Sicurezza, oltre che dal Piano Standard o dalla valutazione dei rischi elaborata con Blumatica DVR

  • Definisci le mansioni specifiche di sicurezza individuate per il cantiere
  • Definisci le attività lavorative svolte in cantiere e quelle assegnate a lavoratori autonomi
  • Definisci gli impianti, le dotazioni di lavoro (opere provvisionali, macchine, attrezzature, utensili) e le relative disponibilità (noleggio, utilizzo in comune e documentazione a corredo)
  • Determini le misure preventive e protettive integrative al PSC
  • Fornisci, in modo semplice e con il supporto dell'archivio dedicato, le procedure complementari e di dettaglio richieste dal PSC
  • Elabori, in automatico dalle lavorazioni, l'elenco delle sostanze pericolose
  • Definisci l'elenco dei DPI per ogni lavoratore elaborando, per ognuno di essi, i verbali di consegna
  • Ottieni in automatico il rapporto di valutazione dei rischi specifici (rumore, vibrazioni ecc.) per ogni gruppo omogeneo di lavoratori
  • Elabori tessere di riconoscimento e Safety Card per l'informazione sui rischi del cantiere
  • Revisioni il POS, stampando solo le sezioni modificate

Le lavorazioni aggiuntive non previste negli archivi di base puoi acquisirle dai Piani Standard.
Clicca qui per consultare l’elenco di quelli disponibili o richiederne altri specifici.


Blumatica Piani di Sicurezza
Redigi PSC, PSS e POS con estrema semplicità e massima professionalità grazie alle innovative automazioni Blumatica, al rispetto dei contenuti minimi dell'Allegato XV del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. ed al più affidabile archivio presente sul mercato!

Ecco le funzionalità aggiuntive rispetto a Blumatica POS
  • Definisci le aree e l’organizzazione del cantiere
  • Determini le lavorazioni e la durata delle stesse nonché il cronoprogramma dei lavori in automatico, anche dal computo metrico
  • Effettui il coordinamento delle lavorazioni e definisci in automatico le misure di prevenzione e protezione per i rischi interferenti
  • Effettui il coordinamento dell'utilizzo di parti in comune e dei datori di lavoro
  • Realizzi la stima dei costi della sicurezza con editor dedicato
  • Elabori l'analisi e la valutazione dei rischi per ogni lavorazione, compresa anche quella per i rischi specifici (rumore, vibrazioni, chimico ecc.)
  • Revisioni il piano di sicurezza in modo coerente rispetto all'esecuzione dei lavori
Clicca qui per visionare l'elenco delle attività lavorative integrate in Blumatica Piani di Sicurezza
Clicca qui per visionare l'elenco dei Piani Standard integrabili in Blumatica Piani di Sicurezza

Blumatica Fascicolo
Redigi e aggiorni il "Fascicolo Tecnico con le caratteristiche dell'opera" ai sensi dei contenuti dell'Allegato XVI del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
  • Definisci le caratteristiche dell'opera
  • Indichi i soggetti responsabili
  • Definisci la documentazione di supporto
  • Elabori il fascicolo dell'opera usufruendo di una vasta banca dati di elementi oggetto di manutenzione, punti critici e misure di prevenzione e protezione ausiliarie e in dotazione dell'opera

Gli elementi manutenibili aggiuntivi, comprensivi degli interventi specifici di manutenzione (Schede II-1), puoi acquisirli dai Piani Standard. Clicca qui per consultare l’elenco di quelli disponibili o richiederne altri specifici.

Requisiti Minimi di Sistema: requisiti

Hardware: CPU: 1,6 GHz, Memoria: 512 MB (consigliato almeno 1Gb su sistemi operativi Windows Vista e Windows 7)
Hardisk: 1 Gb (per installazioni full)
Sistema Operativo: Windows XP Service Pack 3; Windows Vista (escluse version Basic Edition), Windows7 (escluse versioni Starter Edition); Windows 8
Tool: Internet Explorer 6

E’ possibile utilizzare i prodotti Blumatica su Personal Mac Intel-based con OS X Leopard (10.5) o successivi, attraverso l’uso di virtualizzatori quali VMWare, Parallels, Virtual Box o Boot Camp con i sistemi operativi Windows 7/8 (sia 32 che 64 bit).
Non è supportata l’attivazione tramite dispositivi di protezione USB.
Il corretto funzionamento del software è vincolato alla qualità dell'ambiente Microsoft virtualizzato ed alla quantità di risorse (RAM, HDD e CPU) dedicate che comunque dovranno rispettare i requisiti minimi previsti dallo specifico prodotto Blumatica.


2 Demo (audio video) disponibili
Blumatica Sicurezza Cantieri
Blumatica Sicurezza Cantieri: POS

Altre Demo (audio video) correlate disponibili
Novità Ultima Versione Ponteggi
Tutor Blumatica Ponteggi - Tubi e Giunti - Verifiche Statiche (Guarda Online)
Tutor Blumatica Ponteggi - Tubi e Giunti - PIMUS (Guarda Online)
Tutor Blumatica Ponteggi - Tubi a Telaietti Prefabbricati - VerificheStatiche (Guarda Online)
Tutor Blumatica Ponteggi - Tubi a Telaietti Prefabbricati - PIMUS (Guarda Online)
Filmato didattico - Ponteggi & PIMUS - Blumatica Ponteggi
Blumatica Lavori su Coperture
Tutor BlumatiCAD Cantiere (Guarda Online)
Tutor Blumatica Layout Cantiere (Download)
Tutor BlumatiCAD Cantiere (Guarda Online)

Nessuna Promo attualmente disponibile per questo Software
 
Promo correlate:
Nessuna Promo Correlata
Scarica le documentazioni presenti:
Brochure Blumatica DVR
Brochure Blumatica Sicurezza Cantieri
Esempio FASCICOLO
Esempio POS
Esempio PSC
Esempio PSS
Blumatica Itaca
Organizzazione cantiere


Aree di cantiere


Lavorazioni


Cronoprogramma Lavori (Gantt)


Coordinamento interferenze


Stima costi della sicurezza


POS - Responsabili e impresa esecutrice


POS - Elenco attrezzature


POS - Rischi specifici


POS - Informazione e formazione dei lavoratori


FASCICOLO - Scheda II 1


FASCICOLO - Scheda II 3 Misure in dotazione dell'opera


Fascicolo - Esempio SCHEDA II-1


 
Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.2.1
Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.2.0
  • Disegno e relative verifiche di stabilità di ponteggi a sbalzo in sommità per uno o più piani e per tutte le tipologie di ponteggio (a telai prefabbricati, a tubi e giunti e multidirezionali)
  • Modifica del numero di livelli per le diverse campate costituenti il Tratto di Ponteggio
  • Disegno e Calcolo di ponteggi a telai prefabbricati con Parapetti-Telaietto (che non prevedono l’utilizzo delle diagonali di facciata)
  • Inserimento e disegno di Parasassi a partire da qualsiasi livello
  • Inserimento e disegno di Travi Carraie a qualsiasi livello
  • Inserimento di Scale in un’unica campata
  • Modifica del disegno delle Diagonali (regolazione delle distanze dal livello inferiore e dal livello superiore) in modo da potersi adattare ai diversi tipi di ponteggio in commercio
  • Implementata la possibilità di importare progetti e disegni dei ponteggi realizzati con BlumatiCAD Ponteggi (nuovissimo software per il disegno automatico 2D e 3D di ponteggi a partire da qualsiasi sagoma di edificio)
Effettua Download
 
Aggiornamento Blumatica Energy da 5.x a 5.1.0.9
Blumatica Energy 5.1.0.9
  • Adeguamento alla UNI 11300-4 per acqua calda sanitaria
  • Inserimento delle pompe di calore a motore endotermico
  • Implementazione del bilancio di energia elettrica (riportato nella stampa della relazione tecnica)
  • Possibilità di imputare i valori mensili delle temperature di pozzo caldo nelle pompe di calore
  • Moduli regionali per l’esportazione dell’APE: Veneto (formato .xml) e Abruzzo (formato .csv)
  • SAAT (Software as a Teacher) – esclusiva ed innovativa tecnologia Blumatica che consente di apprendere la tematica (tecnica e normativa) man mano che si utilizza il software
  • Ampliamento degli archivi con nuovi materiali e componenti disperdenti
Effettua Download
 
Aggiornamento Blumatica Energy da 5.0.x a 5.1.0
Blumatica Energy
Norme UNI in materia di risparmio energetico: Aggiornamento alla UNI/TS 11300-4
Analisi della fattibilità degli interventi migliorativi
Formazione Contestuale SAAT (Software as a Teacher): Usufruisci dell'esclusiva ed innovativa funzione che consente di apprendere, maschera per maschera, "cosa fare e perchè". L'uso del software è così immediato e ricevi formazione indiretta sulle tematiche trattate
Effettua Download
 
Aggiornamento Blumatica Energy da 5.0.x a 5.0.12
Upgrade alla versione 5.0.12
Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.9.0 a 4.11.0
Upgrade alla versione 4.11.0
Effettua Download
 
Blumatica Energy   
 

Aggiornamento modulistica attestato A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica - Art. 6 del DL 63/2013)

Blumatica ITACA2011   
 

Protocollo ITACA aggiornato alla versione Maggio 2012

Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.9.0 a 4.9.1
Upgrade alla versione 4.9.1
Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.8.1 a 4.9.0
Upgrade alla versione 4.9.0
Effettua Download
 
Blumatica Energy   
 

NOVITA'

  • 1. Attestazione di conformità alle UNI/TS 11300:2008 parte 1 e 2 con certificato n.26 rilasciato dal CTI (Comitato Termotecnico Italiano) in data 26.06.2012
  • 2. Relazione tecnica (art. 28 Legge 10/91) completa dei dati caratteristici degli impianti termici, della verifica delle trasmittanze degli elementi opachi e delle verifiche igrometriche

MIGLIORAMENTI

Zone Termiche
E' ora possibile indicare, nei Dati Generali dell'edificio, le zone termiche di cui è composto l'involucro edilizio al fine di gestire uno o più edifici (involucri edilizi) o porzioni dello stesso, climatizzati attraverso un unico sistema di generazione secondo quanto riportato nella sezione 7 della UNI/TS 11300:2008 parte 1.

Ambienti Non Climatizzati o Climatizzati a Temperatura diversa
E' ora possibile calcolare analiticamente lo scambio termico tra ambienti climatizzati e ambienti non climatizzati o climatizzati a temperatura differente. Il calcolo potrà essere effettuato nella sezione specifica dedicata agli “Ambienti non climatizzati” integrata tra le funzioni di “Gestione Edificio”. I valori così calcolati potranno essere quindi utilizzati per la determinazione del fabbisogno di energia per il riscaldamento nella sezione dei "Componenti opachi su ambienti non climatizzati o climatizzati a temperatura diversa" di "Dati Involucro".

Archivio Materiali
I materiali di archivio, utilizzati per la definizione di nuovi componenti opachi, possono ora essere definiti attraverso l'indicazione della trasmittanza o della resistenza termica degli stessi.

Componenti Opachi
Nella definizione analitica dei componenti opachi negli archivi del software, possono ora essere editate le resistenze termiche Ri ed Re nonché la capacità termica interna del componente. La stratigrafia, inoltre, può essere esportata in formato vettoriale (DWG, DXF) comprensiva del dettaglio dei singoli materiali che la compongono e delle loro caratteristiche. La verifica della condensa, infine, è stata anch'essa integrata, nell'esportazione in formato vettoriale, con la tabella riepilogativa dei dati caratteristici mensili.

Partizioni interne
Nella sezione dei "Dati Involucro", è ora possibile indicare le partizioni orizzontali e verticali interne per la determinazione analitica della capacità termica.

Componenti Trasparenti
Nella sezione dei "Dati involucro" è ora possibile, nell'area dedicata ai componenti trasparenti, indicare anche la presenza di "Schermature Mobili". Nella definizione delle finestre, inoltre, è ora possibile visualizzare il fattore "Ggl" (Trasmittanza di energia solare totale negli elementi vetrati) calcolato automaticamente sulla base delle specifiche tecniche inserite, ma editabile dall'utente.

Assenza di impianti termici e/o di acqua calda sanitaria
E' ora possibile indicare se l'involucro edilizio non è dotato di impianto per la climatizzazione invernale e/o di produzione di acqua calda sanitaria. In assenza di uno o entrambi, il software - come previsto dall'Allegato 1, comma 1, lettera a) e b) del Decreto Ministeriale del 26.06.2009 del Ministero dello Sviluppo Economico avente come titolo "Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici", in considerazione del concetto di certificazione della prestazione basato sull'ipotesi di utilizzo convenzionale e standard dell'edificio in esame e presumendo che le condizioni di comfort invernale e produzione di acqua calda sanitaria sia raggiunto grazie ad apparecchi alimentati dalla rete elettrica, sulla base dei raffronti con le Tabelle 1 e 2 del suddetto allegato al DM del 26.06.2009 - provvede automaticamente alla determinazione dei fabbisogni elettrici o alla determinazione del rendimento minimo secondo le metodologie previste dal DM stesso.

Impianto di Riscaldamento - Terminali di erogazione
E' ora possibile, nei casi contemplati per determinati terminali di erogazione della zona termica in valutazione, determinare i fabbisogni elettrici degli stessi al fine della quantificazione puntuale del rendimento di emissione.

Impianto di Riscaldamento – Temperature fluido termovettore nelle tubazioni
E' ora possibile, per la determinazione analitica dei rendimenti di generazione e di distribuzione, indicare i seguenti dati di progetto per la determinazione delle temperature del fluido termovettore nelle tubazioni:

  • Temperatura di mandata di progetto
  • Temperatura di ritorno di progetto
  • Potenza termica di progetto delle unità terminali
  • Esponente "n" della curva caratteristica dei terminali
  • Temperatura di set-point
Sulla base dei dati inseriti, dal tipo di "Regolazione" utilizzato nella zona termica in valutazione e dalle sue caratteristiche, sarà automaticamente determinata la temperatura media del fluido termovettore a sua volta utilizzata per la definizione analitica dei rendimenti sopra citati.

Impianto di Riscaldamento – Pompe di Distribuzione
E' ora possibile, per la determinazione puntuale del rendimento di distribuzione secondo i rendimenti precalcolati della UNI/TS 11300:2008 parte 2, indicare anche i dati caratteristici della pompa di distribuzione ad uso dell'impianto.

Sottozone Termiche
Per ogni singola zona termica individuata, in riferimento alla quantificazione del rendimento di emissione e regolazione dell'impianto termico, è possibile individuare più sottozone termiche che differiscono per tipologia di terminali di erogazione e/o per tipologia di regolazione.

Impianto di Riscaldamento e Acqua Calda Sanitaria
Perdite di Distribuzione mediante metodo analitico (Appendice A UNI/TS 11300:2008 Parte 2)
E' ora possibile calcolare analiticamente le perdite del sottosistema di distribuzione di un sistema edificio – impianto secondo quanto indicato in Appendice A della UNI/TS 11300:2008 parte 2. Per la determinazione di tali perdite, ove non analiticamente determinabili da dati di progetto o rilievi in campo, il software consente di stimarle attraverso l'indicazione della lunghezza e delle caratteristiche delle varie tubazioni che formano l'impianto. La quantificazione delle trasmittanze delle tubazioni, isolate e non, comprensive anche di eventuali ponti termici e singolarità, è agevolata attraverso apposite funzionalità che, in modo semplice e intuitivo, guidano l'utente alla definizione analitica delle trasmittanze lineiche, delle perdite e alla conseguente determinazione del rendimento di distribuzione dell'impianto.

Impianto di Riscaldamento
Perdite di Generazione Appendice B UNI/TS 11300:2008 Parte 2
E' ora possibile, come previsto in Appendice B della UNI/TS 11300:2008 parte 2, determinare le perdite di generazione sia con il "Metodo Analitico" sia con il metodo della "Direttiva 92/42/CEE". La determinazione delle perdite consentirà, quindi, la quantificazione puntuale del rendimento di generazione dell'impianto termico.

Fonti Rinnovabili
E' ora possibile quantificare e considerare, nel calcolo della classe energetica, il contributo derivante da fonti energetiche rinnovabili.

Stampe
Migliorata ed integrata la stampa della "Relazione Tecnica" sulla base dei nuovi dati ora gestiti dal software. Integrata altresì una stampa specifica del modello di relazione tecnica ai sensi dell'Art. 28 della Legge 10/91.

Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.8.1 a 4.8.2
Upgrade alla versione 4.8.2
Effettua Download
 
Blumatica Privacy   
 

Aggiornamento al DL n.5/2012

Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.8.0 a 4.8.1
Upgrade alla versione 4.8.1
Effettua Download
 
Blumatica ITACA2011   
 

Integrazione del modulo Blumatica ITACA2011
Per i dettagli clicca qui

Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.7.0 a 4.8.0
Upgrade alla versione 4.8.0
Effettua Download
 
Blumatica Energy   
 

Integrazione del modulo Blumatica Energy
Per i dettagli clicca qui

Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.6.0 a 4.7.0
Nuovo Blumatica Ponteggi  
  A telaietti prefabbricati e a tubi e giunti
Il software veramente risolutivo di ogni problematica in materia di ponteggi!
  clicca qui per la descrizione di dettaglio del software

Sono state inoltre integrate delle seguenti nuove funzionalità:

Campata Irregolare
E' possibile indicare la presenza di una campata irregolare nei progetti dei Ponteggi (a Tubi e Giunti e a Telai Prefabbricati). Indicando la presenza, il numero e l'interasse della campata, è possibile generare la relativa rappresentazione grafica (che sarà trasposta nell'esportazione del disegno esecutivo in formato .dxf).

Bug Fix
Sono state corrette alcune anomalie segnalate da alcuni clienti. Diagonali Unidirezionali
E' possibile indicare e visualizzare (anche nel disegno esecutivo esportato in formato .dxf) l'utilizzo di diagonali standard o di diagonali unidirezionali.

Raddoppio dei Montanti
Per quanto concerne le verifiche di stabilità è possibile indicare l'utilizzo di montanti doppi ed il numero di livelli previsti.

Controventi - Diagonali in pianta
Per quanto concerne le verifiche di stabilità è possibile indicare per le controventature l'utilizzo di una diagonale in pianta per ogni ripiano, aumentando la resistenza alle azioni del vento.

Ripiano di sommità
E' possibile indicare e visualizzare (anche nel disegno esecutivo esportato in formato .dxf) l'utilizzo di telai standard anche per il ripiano di sommità in sostituzione dei semplici montanti.

Rete di protezione
Indicando la presenza di una rete di protezione, essa viene visualizzata sia nello schema sia nel disegno esecutivo.

Nuovi lay-out di Stampa
Tutti i modelli di stampa utilizzati per la redazione della verifica di stabilità e Pi.M.U.S. sono stati uniformati al nuovo lay-out grafico Blumatica.

Blumatica Cantiere Integrazione delle PROCEDURE COMPLEMENTARI e di DETTAGLIO delle lavorazioni di cantiere previste dal D.Lgs. 81/08, al punto 2.1.3 dell'allegato XV nonché nei contenuti minimi dei Piani Operativi di Sicurezza (POS) al punto 3.2 dello stesso allegato.

Le procedure integrate a corredo del nuovo modulo sono:
  • Attraversamento Carreggiata Autostradale
  • Disarmo Strutture in Cemento Armato
  • Esecuzione Murature
  • Esecuzione Saldatture ad Arco
  • Esecuzione Saldature e Tagli Ossiacetilenici
  • Esecuzione Strutture in C.A.
  • Installazione Moduli Fotovoltaici su Tetti
  • Interventi in Spazi Confinati
  • Lavori in Presenza di Linee Elettriche Aeree
  • Lavori Interno Scavi Profondi
  • Operazioni su Autostrada con Mezzo in Movimento
  • Protezione Cantieri Ferroviari
  • Utilizzo Caricatore
  • Utilizzo Dumper
  • Utilizzo Escavatore
  • Utilizzo Mola da Banco
  • Utilizzo Pala Meccanica
  • Utilizzo Ruspa
  • Utilizzo Sega a Nastro
  • Utilizzo Smerigliatrice Angolare
  • Utilizzo Transpallets Manuali
Aggiornamento delle schede tecniche relative alle linee elettriche aeree secondo i contenuti del D. Lgs. 106/09.
Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.5.1 a 4.6.0
Upgrade alla versione 4.6.0
Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.3.5 a 4.5.1
La release 4.5.1 di Tecno Suite contiene le seguenti novità/modifiche:

Nuovi nomi software
I nomi dei software sono stati modificati secondo i dettagli indicati nella tabella di seguito riportata:
Denominazioni TECNO SUITE 4.3.5Denominazioni TECNO SUITE 4.5.1
Pitagora Blumatica Pitagora
CronoGantt Blumatica GANTT
626ToolsADV Blumatica Tools
Check List Blumatica CheckList
CADSTRU Blumatica CadStru
Rck PRO Blumatica RckPro
Impredil Manodopera Blumatica Manodopera
Impredil GestGap Blumatica Gare
Cant494 ADV Blumatica Cantiere
528 FM Blumatica Fascicolo
Ponteggi Blumatica Ponteggi
528 CAD Blumatica Layout Cantiere
Collaudi Blumatica Collaudi
Parcelle Blumatica Parcelle
CSA Blumatica CSA
554 PMO Blumatica PMO
InfoPrivacy Blumatica Privacy
MoTec Blumatica MoTec
PANTAREI EdiSAP
Certen ADV Blumatica Certen ADV
InfotelCAD BlumatiCAD

Bug Fix
Sono state corrette alcune anomalie segnalate da alcuni clienti.
Effettua Download
 
Pitagora   
  Pitagora è stato potenziato nell'integrazione con il software G.O.P. (Gestione Opere Pubbliche) e nella gestione di quadri economici, contabilità e relative stampe
Blumatica Rumore   
  È ora possibile indicare:
  • la presenza di sostanze ototossiche
  • la contemporanea presenza di vibrazioni
  • la presenza di allarmi sonori
Blumatica Vibrazioni   
  È ora possibile personalizzare i limiti ponderali
Blumatica Check List   
  Il modulo dispone di venti nuovi raggruppamenti (comprendenti nel complesso N. 58 liste di controllo contenute in 20 GRUPPI) per la valutazione aziendale e dei rischi, completi di prescrizioni da attuare in caso di inadempienza:
DLGS81 AGENTI FISICI
DLGS81 ANTINCENDIO
DLGS81 ATMOSFERE ESPLOSIVE
DLGS81 DISPOSIZIONI RELATIVE ALLE AZIENDE AGRICOLE
DLGS81 EMERGENZA E PRIMO SOCCORSO
DLGS81 IMPIANTI E APPARECCHIATURE ELETTRICHE
DLGS81 INCENDIO E ESPLOSIONE
DLGS81 AMBIENTI DI LAVORO
DLGS81 AGENTI NOCIVI
DLGS81 INFORMAZIONE E FORMAZIONE
DLGS81 MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI
DLGS81 PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI ATTREZZATURE
DLGS81 REQUISITI SICUREZZA ATTREZZATURE
DLGS81 RISCHIO BIOLOGICO
DLGS81 SANZIONI
DLGS81 SORVEGLIANZA SANITARIA
DLGS81 USO ATTREZZATURE DI LAVORO
DLGS81 VARIE
DLGS81 VASCHE, CANALIZZAZIONI, TUBAZIONI, SERBATOI, RECIPIENTI, SILOS
DLGS81 VIDEOTERMINALI
Blumatica Ponteggi   
  È ora possibile effettuare la verifica della pressione sul piano di appoggio del ponteggio (per la parte strutturale), come richiesto dal D. Lgs. 81/08.
Blumatica Certen ADV   
  Sono state corrette alcune anomalie:
  • database dei gradi giorno dei comuni
  • errata corrispondenza gradi giorno tra finestra principale, riepilogativa e stampe
  • duplicazione strutture in fase di stampa e nella griglia delle strutture stesse
  • modifica di alcuni coefficienti raccomandati dal CTI
  • modifica calcoli certificazione energetica per gli edifici industriali
Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite LITE da 4.4.3 a 4.5.1
(Versione senza Schede, dim. 880MB)
La release 4.5.1 di Tecno Suite contiene le seguenti novità/modifiche:

Nuovi nomi software
I nomi dei software sono stati modificati secondo i dettagli indicati nella tabella di seguito riportata:
Denominazioni TECNO SUITE 4.3.5Denominazioni TECNO SUITE 4.5.1
Pitagora Blumatica Pitagora
CronoGantt Blumatica GANTT
626ToolsADV Blumatica Tools
Check List Blumatica CheckList
CADSTRU Blumatica CadStru
Rck PRO Blumatica RckPro
Impredil Manodopera Blumatica Manodopera
Impredil GestGap Blumatica Gare
Cant494 ADV Blumatica Cantiere
528 FM Blumatica Fascicolo
Ponteggi Blumatica Ponteggi
528 CAD Blumatica Layout Cantiere
Collaudi Blumatica Collaudi
Parcelle Blumatica Parcelle
CSA Blumatica CSA
554 PMO Blumatica PMO
InfoPrivacy Blumatica Privacy
MoTec Blumatica MoTec
PANTAREI EdiSAP
Certen ADV Blumatica Certen ADV
InfotelCAD BlumatiCAD

Bug Fix
Sono state corrette alcune anomalie segnalate da alcuni clienti.
Effettua Download
 
Pitagora   
  Pitagora è stato potenziato nell'integrazione con il software G.O.P. (Gestione Opere Pubbliche) e nella gestione di quadri economici, contabilità e relative stampe
Blumatica Rumore   
  È ora possibile indicare:
  • la presenza di sostanze ototossiche
  • la contemporanea presenza di vibrazioni
  • la presenza di allarmi sonori
Blumatica Vibrazioni   
  È ora possibile personalizzare i limiti ponderali
Blumatica Check List   
  Il modulo dispone di venti nuovi raggruppamenti (comprendenti nel complesso N. 58 liste di controllo contenute in 20 GRUPPI) per la valutazione aziendale e dei rischi, completi di prescrizioni da attuare in caso di inadempienza:
DLGS81 AGENTI FISICI
DLGS81 ANTINCENDIO
DLGS81 ATMOSFERE ESPLOSIVE
DLGS81 DISPOSIZIONI RELATIVE ALLE AZIENDE AGRICOLE
DLGS81 EMERGENZA E PRIMO SOCCORSO
DLGS81 IMPIANTI E APPARECCHIATURE ELETTRICHE
DLGS81 INCENDIO E ESPLOSIONE
DLGS81 AMBIENTI DI LAVORO
DLGS81 AGENTI NOCIVI
DLGS81 INFORMAZIONE E FORMAZIONE
DLGS81 MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI
DLGS81 PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI ATTREZZATURE
DLGS81 REQUISITI SICUREZZA ATTREZZATURE
DLGS81 RISCHIO BIOLOGICO
DLGS81 SANZIONI
DLGS81 SORVEGLIANZA SANITARIA
DLGS81 USO ATTREZZATURE DI LAVORO
DLGS81 VARIE
DLGS81 VASCHE, CANALIZZAZIONI, TUBAZIONI, SERBATOI, RECIPIENTI, SILOS
DLGS81 VIDEOTERMINALI
Blumatica Ponteggi   
  È ora possibile effettuare la verifica della pressione sul piano di appoggio del ponteggio (per la parte strutturale), come richiesto dal D. Lgs. 81/08.
Blumatica Certen ADV   
  Sono state corrette alcune anomalie:
  • database dei gradi giorno dei comuni
  • errata corrispondenza gradi giorno tra finestra principale, riepilogativa e stampe
  • duplicazione strutture in fase di stampa e nella griglia delle strutture stesse
  • modifica di alcuni coefficienti raccomandati dal CTI
  • modifica calcoli certificazione energetica per gli edifici industriali
Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.3.1 a 4.3.5
L'aggiornamento prevede l'adeguamento al D. Lgs. n. 81/08 delle funzionalità inerenti la gestione della sicurezza nei cantieri temporanei e/o mobili.
Il presente aggiornamento non richiede la riattivazione del software e, per esigenze tecniche, la versione dell'eseguibile resterà Tecno Suite 4.3.1.
Si precisa inoltre che tutte le valutazioni effettuate con Cant494 ADV (a breve Blumatica Cantiere) per le aziende presenti in archivio dovranno essere rivisitate ai sensi della nuova normativa. In tal senso, ad aggiornamento effettuato, non saranno disponibili né le personalizzazioni effettuate agli archivi di base né le valutazioni dei rischi effettuate per ogni azienda.
È fatta salva comunque una procedura di backup di quanto sopra indicato con possibilità di ripristino per consultare i dati regressi che però non potranno in alcun modo essere integrati nel nuovo archivio generato dall'upgrade. È possibile però ripristinare i vecchi archivi ed utilizzarli in sostituzione ai nuovi, senza però alcun riferimento ai contenuti del presente aggiornamento. Saranno comunque presenti ed immutati in archivio i dati anagrafici aziendali.
Al termine della procedura di installazione dell'aggiornamento si dovrà procedere con l'installazione delle schede adeguate al D. Lgs. n. 81/08.
Effettua Download
 
Cant494 ADV
a breve Blumatica Cantiere
   
  Gli archivi presenti nel software e le procedure per la redazione rapida dei Piani di Sicurezza sono stati adeguati al D. Lgs. n. 81/08. La gestione dei rischi relativi allAllegato XI e la Notifica Preliminare sono anchessi adeguati al D. Lgs. n. 81/08.
528FM
a breve Blumatica Fascicolo Manutenzione
   
  Le schede in formato MS Word sono state adeguate al D. Lgs. n. 81/08.
Ponteggi & PIMUS
a breve Blumatica Ponteggi
   
  Gli elaborati prodotti in riferimento alla redazione del PIMUS ed alla verifica dei ponteggi prefabbricati e a tubi e giunti sono stati adeguati al D. Lgs. n. 81/08.
Effettua Download
 
Aggiornamento Tecno Suite da 4.1.0 a 4.3.1
Tecno Suite 4.3.1 è adeguato a nuovi requisiti di sistema di seguito evidenziati
Requisiti Minimi di Sistema:
Processore: CPU Pentium 1.0 GHz ; RAM >= 256 MB ; HD >= 1.2 GB (per installazioni Full)
Sistema Operativo: Windows 2000 SP 4; Windows XP Pro SP2; Windows XP Home Edition SP2; Windows Vista Home Basic; Windows Vista Business; Windows Vista Ultimate
Tool: Office 2000; Office XP; Office 2007; Internet Explorer 6
Database: SQL + Access
Risoluzione video: 1024 x 768
Scheda video: 8 Mb
Colori e Profondità: 16 bit (65.536)


Correzione anomalie:

Modalità FAS  
Inserito uno specifico controllo che non consente l'avvio del FAS quando, per l'opera integrata in Tecno Suite, non è stata redatta almeno una stima definitiva in Pitagora

NB: aggiornamento automatico dalla release 4.1 di Tecno Suite
Effettua Download
 
Pitagora Full   
  È stata effettuata migrazione del software su SQL 2005.
CSA   
  Sono state integrate nuove schede tecniche e varie relative a materiali ecocompatibili e ad impianti fotovoltaici.
Cant494 ADV e 528POS&PSC   
  Sono state integrate nuove procedure di sicurezza per la redazione di Piani di Sicurezza (PSC, POS, PSS).
Effettua Download
 
Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.2.1
Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.2.0
  • Disegno e relative verifiche di stabilità di ponteggi a sbalzo in sommità per uno o più piani e per tutte le tipologie di ponteggio (a telai prefabbricati, a tubi e giunti e multidirezionali)
  • Modifica del numero di livelli per le diverse campate costituenti il Tratto di Ponteggio
  • Disegno e Calcolo di ponteggi a telai prefabbricati con Parapetti-Telaietto (che non prevedono l’utilizzo delle diagonali di facciata)
  • Inserimento e disegno di Parasassi a partire da qualsiasi livello
  • Inserimento e disegno di Travi Carraie a qualsiasi livello
  • Inserimento di Scale in un’unica campata
  • Modifica del disegno delle Diagonali (regolazione delle distanze dal livello inferiore e dal livello superiore) in modo da potersi adattare ai diversi tipi di ponteggio in commercio
  • Implementata la possibilità di importare progetti e disegni dei ponteggi realizzati con BlumatiCAD Ponteggi (nuovissimo software per il disegno automatico 2D e 3D di ponteggi a partire da qualsiasi sagoma di edificio)
Effettua Download
 
Aggiornamento Blumatica Millesimi da 1.0.x a 1.0.4
Upgrade alla versione 1.0.4
Effettua Download
 

Scarica il Trial 30 gg

.
 
.
Blumatica POS
a soli € 155,00
Blumatica Piani di Sicurezza (POS, PSC, PSS)
a soli € 290,00
Blumatica Fascicolo
a soli € 125,00
Bundle Sicurezza Cantieri Piani di Sicurezza + Fascicolo + CAD Cantiere + Rischi Specifici (rumore, vibrazioni, MMC, chimico, stress da caldo/freddo, ATEX, ROA, biologico, cancerogeno e mutageno, radiazioni solari, amianto, stress lavoro correlato)
a soli € 447,00