Nome Utente:
password Password:

Tienimi connesso da questo browser

Blumatica - software edilizia e sicurezza Blumatica

Rendiamo Semplici le Cose Complesse!

Login Registrati al sito
B-shop: Il Carrello è Vuoto

Gestione completa dei ponteggi a telai prefabbricati e/o a tubi e giunti.

Disegni esecutivi quotati, Pi.M.U.S., calcoli di resistenza e stabilità secondo il vecchio metodo delle tensioni ammissibili, redatti in automatico dal disegno schematico.

Modulo CAD opzionale.

Guarda il video

Perchè sceglierlo?

Scegli il Prototipo corrispondente al ponteggio da realizzare
Inviaci il tuo progetto relativo ad un modello di ponteggio non presente nel nostro archivio e provvederemo gratuitamente ad estrapolare i dati per la pubblicazione di un nuovo prototipo.

Passi dal disegno esecutivo alla redazione del Pi.M.U.S. senza dover ripetere i dati comuni.

Puoi generare speciali Progetti Prototipo da assumere come standard.

Disponi di una potente interfaccia grafica dedicata ed integrata in grado di eseguire istantaneamente i comandi impostati.

Controlli in automatico incongruenze, omissioni, ecc. con possibilità di settaggio di efficaci help vocali e/o testuali.
Con il modulo CAD opzionale e completamente integrato (BlumatiCAD Ponteggi) puoi effettuare lo studio in pianta di sagome complesse di edificio, realizzare il disegno esecutivo 3D completo ed esportare tutti i tratti contemporaneamente per la redazione del PiMUS

Le funzionalità

prototipi
Disegno esecutivo quotato dei diversi tratti del ponteggio (piante, prospetti, viste laterali, ancoraggi) con distinta analitica degli elementi impiegati ed esportazione in formato DXF leggibile da qualsiasi CAD

Pi.M.U.S.
Redazione del Pi.M.U.S. in modo semplice e completo con calcolo analitico dei sistemi anticaduta utilizzati, schemi prospettici di montaggio e smontaggio (compresi elementi complementari: travi carraie, parasassi, sbalzi di sommità, argani, teli e/o pannelli pubblicitari, ecc.), verifica della protezione da scariche atmosferiche con particolari tecnici e grafici per la messa a terra, procedure con segnaletica e particolari grafici in caso di occupazione di suolo pubblico

resistenza
Calcoli di resistenza e stabilità con verifica dettagliata di tutti gli elementi del ponteggio, redatti in conformità con il vecchio metodo delle tensioni ammissibili, inclusi casi particolari e complessi (travi carraie, sbalzi di sommità, campate irregolari, raddoppio montanti, reti di protezione, pannelli pubblicitari, carichi dinamici, ecc.).
NB: le verifiche secondo il nuovo D.M. 17/01/2018 per quanto concerne la verifica di stabilità del ponteggio saranno oggetto di future implementazioni

Verifica ponteggio
Verifica del ponteggio mediante l'inserimento di carichi e sovraccarichi standard nonché statici e dinamici particolari

alcolo analitico
Calcolo analitico della pressione del vento conformemente alle Norme Tecniche sulle costruzioni entrate in vigore il 22 marzo 2018 - Inserimento di carichi e sovraccarichi standard nonché statici e dinamici particolari. In alternativa si possono utilizzare altri valori preferiti e diversi dal calcolo automatico

Studio in pianta e disegno automatico 3D dell'intero ponteggio di progetto (con modulo opzionale BlumatiCAD Ponteggi), con utilissime funzioni mediante le quali è possibile completare il disegno 3D con quegli elementi accessori spesso trascurati. In particolare è possibile effettuare i seguenti disegni tridimensionali:

  • Aree di stoccaggio ponteggi
  • Cartellonistica, segnaletica e perimetrazione
  • Argani
  • Lavoratori
  • Canali di scarico materiali

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.4.0

  • Disegno contemporaneo di tutti i tratti del ponteggio in un unico file di progetto, con verifiche statiche multiple secondo il metodo delle tensioni ammissibili ed organizzazione di un unico PiMUS con i dati caratteristici dei diversi tratti.
  • Disponibilità di prototipi sia per i ponteggi a telai prefabbricati che per quelli a tubi e giunti.
  • Modulo CAD (opzionale BlumatiCAD Ponteggi) per lo studio in pianta di qualsiasi sagoma nonchè il disegno 3D dell’intero ponteggio, compresi particolari di elementi accessori quali aree di stoccaggio ponteggi, cartellonistica, segnaletica e perimetrazione, argani, lavoratori, canali di scarico materiali, ecc.


La normativa di riferimento

  • Titolo IV del D. Lgs. 81/08 (Cantieri Temporanei o Mobili)
  • Allegato XXII D. Lgs. 81/08 (Contenuti minimi del Pi.M.U.S.)
  • Allegato XVIII D. Lgs. 81/08 (Viabilità cantieri, ponteggi e trasporto materiali)
  • Allegato XIX D. Lgs. 81/08 (Verifiche di sicurezza dei ponteggi metallici fissi)

Approfondimento Normativo


Ponteggi e Norme Tecniche per le Costruzioni secondo il vecchio D.M. 14/01/2008

Anteriormente all'entrata in vigore delle NTC08, le verifiche dei ponteggi venivano effettuate con il metodo delle tensioni ammissibili e con riferimento alle norme CNR UNI 10011.

Per altezze superiori a 20 metri o in caso di difformità rispetto all’autorizzazione ministeriale, si doveva predisporre un progetto ed effettuare i calcoli secondo le istruzioni approvate nell’Autorizzazione Ministeriale.

Nessuna Autorizzazione Ministeriale prevedeva la verifica della struttura inserendo le azioni sismiche, situazione non prevista da alcuna norma sulle opere provvisionali. Oltre al peso proprio e ai carichi di servizio, venivano previste anche le azioni del vento che, per le strutture in acciaio dotate di massa modesta, è quasi sempre più penalizzante rispetto all’azione sismica.

Il D. Lgs. 81/08, pubblicato successivamente alle NTC08, ha confermato in pratica l'art. 32 del vecchio DPR 164/56. Infatti, come previsto dall'art. 133 del D. Lgs. 81/08:

"I ponteggi di altezza superiore a 20 metri e quelli per i quali nella relazione di calcolo non sono disponibili le specifiche configurazioni strutturali utilizzate con i relativi schemi di impiego, nonché le altre opere provvisionali, costituite da elementi metallici o non, oppure di notevole importanza e complessità in rapporto alle loro dimensioni ed ai sovraccarichi, devono essere eretti in base ad un progetto comprendente:

  1. calcolo di resistenza e stabilità eseguito secondo le istruzioni approvate nell'autorizzazione ministeriale;
  2. disegno esecutivo."
Le vecchie NTC08, pertanto, non avevano del tutto abbandonato il vecchio metodo delle tensioni ammissibili in quanto, al punto 2.7, prevedevano i casi in cui era possibile ricorrervi, ovvero per costruzioni di tipo 1 e 2 e classe d’uso I e II che rientravano in zona 4, ovvero in zone a bassissima sismicità o non sismiche; in altri termini, come confermato dalla circolare n. 617 del 2/2/2009, si tratta di casi di ridotta pericolosità sismica del sito e di costruzioni di minore importanza per destinazione e progettazione.

Il punto 2.4 delle NTC08 definiva inoltre, nella tipologia 1, le “Opere provvisorie - Opere provvisionali - Strutture in fase costruttiva”; per tali tipi di costruzione le verifiche sismiche potevano omettersi quando le relative durate previste in progetto fossero state inferiori a 2 anni.

Ponteggi e norme tecniche per le costruzioni secondo il nuovo D.M 17/01/2018

Con l’avvento delle nuove NTC2018, ai fini della verifica statica, il metodo delle tensioni ammissibili è stato definitivamente abbandonato a favore esclusivo delle verifiche agli stati limite.
Allo stato attuale il software, ai fini della verifica statica, rispetta quello che era possibile sino alle NTC08, adottando quindi, il metodo delle tensioni ammissibili. Ciò implica, pertanto, che non è idoneo ai fini esclusivi della verifica statica del ponteggio secondo le nuove NTC2018, ma resta sempre valido per la redazione del Pi.M.U.S. nel caso in cui siano rispettati gli schemi tipo del fabbricante, contenuti nel libretto di autorizzazione ministeriale del ponteggio.

Occorre considerare però, come detto in precedenza, che la verifica di stabilità dei ponteggi è espressamente richiesta quando si ricade nell'Art. 133 D. Lgs. 81/2008.

Conclusioni
Se il ponteggio è eseguito rispettando i parametri alla base della relazione di calcolo e sono rispettati gli schemi tipo del fabbricante, contenuti nel libretto di autorizzazione ministeriale del ponteggio, il Pi.M.U.S. deve contenere i disegni esecutivi del ponteggio senza presentate alcun calcolo statico. Questi disegni dovranno riportare lo sviluppo del ponteggio sulla pianta e sui prospetti dei fabbricati.
Sui disegni contenuti nel Pi.M.U.S. dovranno essere evidenziati:
  • i diversi tipi di ponteggi utilizzati (marca e modello);
  • il riferimento agli schemi-tipo, dedotti dal libretto di autorizzazione ministeriale, adottati per la realizzazione di ogni parte del ponteggio;
  • i tipi di ancoraggio da realizzare e il loro posizionamento.
Se invece il ponteggio è eseguito in difformità dai parametri contenuti nella relazione di calcolo e/o dagli schemi-tipo del libretto di autorizzazione ministeriale o è realizzato con uso promiscuo di elementi di diversi ponteggi, al Pi.M.U.S. deve essere allegato il progetto statico del ponteggio vidimato da un ingegnere o da un architetto abilitato alla libera professione.
In tal caso il software non si presta per tale verifica statica in quanto non è aggiornato ai requisiti normativi dettati dalle NTC2018 attualmente in vigore.

I casi per i quali è necessario ricorrere al progetto e alla verifica statica del ponteggio sono, in sintesi:
  • ponteggi alti oltre 20 m (misurati dal piano d’appoggio delle basette all’estradosso del piano di lavoro più alto);
  • ponteggi realizzati non conformemente agli schemi-tipo riportati nel libretto di autorizzazione ministeriale;
  • ponteggi comprendenti un numero complessivo di impalcati superiore a quello riportato negli schemi tipo;
  • ponteggi con gli ancoraggi non distribuiti e/o realizzati in maniera non conforme alle indicazioni riportate negli schemi tipo;
  • ponteggi con sovraccarico complessivo in proiezione verticale superiore a quello preso in considerazione nella verifica di stabilità del ponteggio riportata nel libretto;
  • ponteggi con una superficie esposta all’azione del vento diversa da quella presa in considerazione nella verifica di stabilità del ponteggio (solitamente si ricade in tale condizione quando al ponteggio sono attaccati teli, graticci, tabelloni e/o cartelloni);
  • nel caso di uso promiscuo di elementi di ponteggio non appartenenti a un’unica autorizzazione ministeriale.

Schermate

  • Prototipi
  • Telai prefabbricati e /o Tubi e giunti
  • Telai prefabbricati e /o Tubi e giunti
  • Costruzione dinamica e del ponteggio sulla base dei Dati Geometrici indicati completamente parametrizzabili
  • Calcolo della Pressione del vento
  • Verifica integrata dei sistemi anticaduta
  • Verifica delle basette e dei piani di appoggio
  • Verifica delle basette e dei piani di appoggio
  • Relazione di calcolo
  • Verifica a punzonamento di solette o solai
  • Ponteggio Assonometria
  • Esempio edificio con ponteggio
  • Esempio ponteggio generico
  • Ponteggio Prospettiva
  • Ponteggio Prospettiva 2
  • Ponteggio Prospettiva 3
  • Ponteggio Prospetto Frontale
  • Ponteggio Complesso
  • Esempio ponteggio con Archi
  • esempio pianta ponteggio 2D
  • esempio pianta ponteggio 2
  • esempio pianta ponteggio 3
  • esempio pianta reale ponteggio 2D
  • esempio pianta ponteggi misti
  • esempio ponteggi 3D
  • esempio ponteggi 3D B
  • esempio ponteggi 3D C
  • Prospettiva Ponteggio 3D

Aggiornamenti

Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.5.1 - rilasciato il 23/01/2018

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.5.1
  • Stampa: Integrazione del motore di compilazione dei documenti in formato RTF indipendente da altri editor testuali
  • Adeguamento per sistemi ad architettura 64 bit

ATTENZIONE!
Dopo l'installazione dell'aggiornamento sarà riproposta l'attivazione al successivo avvio. Inserisci i tuoi dati (n. licenza, nome utente e password) per completare la procedura. Se non ricordi i dati della tua licenza puoi recuperarli dalla pagina I miei software.


Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.4.0 - rilasciato il 15/06/2016

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.4.0
  • Disegno contemporaneo di tutti i tratti del ponteggio in un unico file di progetto, con verifiche statiche multiple ed organizzazione di un unico PIMUS con i dati caratteristici dei diversi tratti.
  • Disponibilità di prototipi sia per i ponteggi a telai prefabbricati che per quelli a tubi e giunti.
  • Modulo CAD (opzionale BlumatiCAD Ponteggi) per lo studio in pianta di qualsiasi sagoma nonchè il disegno 3D dell’intero ponteggio, compresi particolari di elementi accessori quali aree di stoccaggio ponteggi, cartellonistica, segnaletica e perimetrazione, argani, lavoratori, canali di scarico materiali, ecc.

BlumatiCAD Ponteggi è un modulo opzionale di Blumatica Ponteggi e non richiede altri CAD installati (nemmeno BlumatiCAD Project). Ai possessori delle versioni precedenti di BlumatiCAD Ponteggi sarà fornito in omaggio.


Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.3.0 - rilasciato il 03/09/2015

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.3.0
   
 
  • disegno parametrico del paracinta di sommità
  • definizione manuale della pressione del vento con esclusione del calcolo automatico

Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.2.6 - rilasciato il 23/04/2015

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.2.6

Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.2.4 - rilasciato il 02/10/2014

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.2.4

Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.2.3 - rilasciato il 14/07/2014

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.2.3
  • Sono state risolte alcune anomalie che si presentavano nel caricamento di vecchi lavori quando erano attive alcune funzionalità (es. Partenza ristretta; Partenza con mezzi Telai; Protezione di sommità con telaietti standard)
  • Nella distinta dei ponteggi a telaietti prefabbricati sono state aggiunte le tavole metalliche
  • Per i ponteggi con telaietti-parapetto sono stati aggiunti i telaietti-parapetto del livello di partenza

Aggiornamento Blumatica Ponteggi ver. 2.2.1 - rilasciato il 01/04/2014

Aggiornamento Blumatica Ponteggi 2.2.0
  • Disegno e relative verifiche di stabilità di ponteggi a sbalzo in sommità per uno o più piani e per tutte le tipologie di ponteggio (a telai prefabbricati, a tubi e giunti e multidirezionali)
  • Modifica del numero di livelli per le diverse campate costituenti il Tratto di Ponteggio
  • Disegno e Calcolo di ponteggi a telai prefabbricati con Parapetti-Telaietto (che non prevedono l’utilizzo delle diagonali di facciata)
  • Inserimento e disegno di Parasassi a partire da qualsiasi livello
  • Inserimento e disegno di Travi Carraie a qualsiasi livello
  • Inserimento di Scale in un’unica campata
  • Modifica del disegno delle Diagonali (regolazione delle distanze dal livello inferiore e dal livello superiore) in modo da potersi adattare ai diversi tipi di ponteggio in commercio
  • Implementata la possibilità di importare progetti e disegni dei ponteggi realizzati con BlumatiCAD Ponteggi (nuovissimo software per il disegno automatico 2D e 3D di ponteggi a partire da qualsiasi sagoma di edificio)
Vedi tutti gli aggiornamenti
Vedi meno

Video

Prodotti correlati

Blumatica Ponteggi MD

Il software per calcolo, verifica di ponteggi multidirezionali, PiMUS

FAQ

1.

Si può impostare un ponteggio a telai con partenza, magari anche di qualche livello, a tubo e giunto?
Si riesce in maniera semplice ad impostare il calcolo di un ponteggio misto?

Nel caso di ponteggio a telai prefabbricati con una campata irregolare collegata a tubi e giuntiil software provvede autonomamente alla sua gestione e alla verifica di tutti i parametri necessari



1) Nel caso di ponteggio a telai prefabbricati con sottostante ponteggio a tubi e giuntibisognerà effettuare due diversi calcoli:

  • a) la verifica del ponteggio superiore a telai prefabbricati, ricavando il carico trasmesso al piede del montante (nell’esempio 388.8daN)



  • b) il calcolo del sottostante ponteggio a tubi e giunti (con le stesse campate di quello sovrastante) riportando, nella sezione “Carichi e Sovraccarichi”(sia sul montante esterno chesul montante interno), il carico aggiuntivo di 388.8daN come illustrato nella figura seguente:



2.

È possibile effettuare il calcolo strutturale di verifica richiesto dalla normativa di seguito riportata (art. 133 del testo unico D.lgs. n. 81/08):

"ponteggi di altezza superiore a 20 metri e quelli per i quali nella relazione di calcolo non sono disponibili le specifiche configurazioni strutturali utilizzate con i relativi schemi di impiego, nonché le altre opere provvisionali, costituite da elementi metallici o non, oppure di notevole importanza e complessità in rapporto alle loro dimensioni ed ai sovraccarichi, devono essere eretti in base ad un progetto comprendente: calcolo di resistenza e stabilità eseguito secondo le istruzioni approvate nell’autorizzazione ministeriale; disegno esecutivo. 2. Dal progetto, che deve essere firmato da un ingegnere o architetto abilitato a norma di legge all’esercizio della professione, deve risultare quanto occorre per definire il ponteggio nei riguardi dei carichi, delle sollecitazioni e dell’esecuzione". ?

Si


Documenti

Scarica la documentazione presente


Requisiti Minimi di Sistema \ UTILIZZO E PROTEZIONE SOFTWARE

Vedi i requisiti necessari per l'installazione del software

Hardware:

CPU: 2 GHz Dual Core
RAM: 1 Gb
(consigliati almeno 2 Gb su sistemi operativi Windows 7 e superiore)
Hardisk: 6 Gb (per installazioni full)

Sistema Operativo:

Windows XP Service Pack 3 (Home e Professional);
Windows 7 (escluse versioni Starter Edition);
Windows 8.x (solo PRO, escluse versioni RT);
Windows 10

NOTA GENERALE: E’ possibile utilizzare i prodotti Blumatica su Personal Mac Intel-based con OS X Leopard (10.5) o successivi, attraverso l’uso di virtualizzatori quali VMWare, Parallels, Virtual Box o Boot Camp con i sistemi operativi Windows (come sopra indicati). Non è supportata l’attivazione tramite dispositivi di protezione USB. Il corretto funzionamento del software è vincolato alla qualità dell'ambiente Microsoft virtualizzato ed alla quantità di risorse (RAM, HDD e CPU) dedicate che comunque dovranno rispettare i requisiti minimi previsti dallo specifico prodotto Blumatica. I marchi citati sono da ritenersi proprietà dei legittimi proprietari.

UTILIZZO E PROTEZIONE SOFTWARE

I software vengono concessi in licenza d’uso su singolo PC per volta. Al fine di limitare l’utilizzo non autorizzato da parte di terzi, tutti i software sono dotati di un sistema di protezione che richiede il rilascio di un codice di attivazione da parte di Blumatica. Non è possibile ottenere ulteriori codici se non disinstallando/disattivando il software dal precedente PC. In alternativa, è possibile acquistare delle licenze aggiuntive oppure utilizzare i seguenti dispositivi di protezione hardware:

  1. SecurKey - Utilizzi il software previo inserimento della chiave. Puoi installare il software su "n" PC ma utilizzarlo solo dove è inserita la chiave.
  2. BluDrive 16 GB Portachiavi - Il software è installato direttamente sul dispositivo. Utilizzi il software senza installazione locale (personal computer, notebook) e puoi portarlo sempre con te.
    Non può essere usato per i seguenti software: Blumatica AggiudiGare, Blumatica BIM ArchIT, Blumatica BIM RendeRT, Blumatica Linee Vita, Blumatica Ancoraggi, Blumatica Corrispettivi Bonus Fiscali.

freccia I software Blumatica sono prodotti di elevata qualità non soltanto tecnica ma anche informatica. Grazie alle diverse partnership con le più importanti aziende del settore (Microsoft, Google, ecc.), infatti i software Blumatica utilizzano i più moderni concetti presenti sullo scenario informatico internazionale, continuamente e tempestivamente aggiornati attraverso delle politiche interne molto rigorose. Ed è proprio per questo che Blumatica è una delle prime software house del settore tecnico che ha iniziato ad utilizzare l'ambiente Microsoft .NET per lo sviluppo delle proprie applicazioni, fino ad arrivare ad utilizzare le più moderne tecnologie in ambito web, tra cui figura quella denominata "Smart Client", utilizzata dai "Big" quali Google e Microsoft stessa
Chiudi X

Acquista

Blumatica Ponteggi
ATTENZIONE! Il prezzo è per Acquisto Licenza Perpetua e NON per Canone Annuo! Diverso il Contratto di Aggiornamento Annuale, facoltativo, acquistabile ad integrazione, per essere coperti da aggiornamenti tecnici e normativi senza pensieri!

€ 310,00

€140,00

BlumatiCAD Ponteggi

* Modulo opzionale di Blumatica Ponteggi


ATTENZIONE! Il prezzo è per Acquisto Licenza Perpetua e NON per Canone Annuo! Diverso il Contratto di Aggiornamento Annuale, facoltativo, acquistabile ad integrazione, per essere coperti da aggiornamenti tecnici e normativi senza pensieri!

€ 125,00

Blumatica Ponteggi + BlumatiCAD Ponteggi

€ 220,00