Il mio Profilo
Nome Utente:
password Password:

Blumatica - software edilizia e sicurezza Blumatica

Rendiamo Semplici le Cose Complesse!

contatti Autenticazione Registrati al sito

Cerca:
   Loading...
B-shop: Il Carrello è Vuoto

Blumatica Diagnosi Energetica il software per diagnosi energetica mediante tailored rating

Blumatica Diagnosi Energetica è il software per la diagnosi energetica mediante valutazione adattata all’utenza (tailored rating) ai sensi della normativa vigente (UNI CEI EN 16247-1-2, UNI CEI /TR 11428, Linee Guida CTI).

Descrizione

4,5 Stelle


Il software ti consente di:
  • Conoscere il reale consumo energetico dell’edificio
  • Valutare gli interventi di miglioramento energetico sotto il profilo costi-benefici
  • Redigere una dettagliata relazione di calcolo
Rendiamo semplice la definizione del modello di calcolo dell’edificio per il confronto tra consumi calcolati e reali desunti da fatture o bollette energetiche

Massima flessibilità nel definire l’uso effettivo dell’edificio e dell’impianto definendo il profilo di occupazione (per i giorni festivi e feriali), i diversi parametri che incidono sui fabbisogni (apporti interni, schermature mobili e chiusure oscuranti, acqua calda sanitaria, illuminazione, ventilazione, ecc.), la conduzione dell’impianto (continua, intermittente, attenuazione), le condizioni al contorno (temperature esterne ed interne, ecc.)

Dettagliate analisi economiche per gli interventi di miglioramento energetico degli edifici secondo la UNI EN 15459: risparmio energetico, riduzione di emissioni di inquinanti, indicatori economici (VAN, IP, TIR), computo metrico estimativo, ecc.

Semplicità d’uso grazie ad interfacce che ti guidano per una corretta analisi

Perfetta integrazione con i progetti realizzati con Blumatica Energy

Le Funzionalità



Partendo da un lavoro di Blumatica Energy per la redazione dell’APE o della relazione tecnica (ex Legge 10), è possibile stimare i consumi reali dell’edificio effettuando una valutazione energetica adattata all’utenza (tailored rating)
Il software consente di personalizzare tutti i parametri di input in funzione dell’effettivo uso del sistema fabbricato-impianto:
  • Dati climatici
  • Condizioni di progetto interne (temperature, umidità)
  • Apporti interni dovuti a persone e apparecchiature con possibilità di definire differenti profili di occupazione nei giorni festivi, feriali e di assenza
  • Profilo di utilizzo delle schermature mobili e delle chiusure oscuranti
  • Profilo apertura infissi per calcolo del fabbisogno di ventilazione
  • Correzione del fabbisogno di ACS in funzione del tipo di occupazione, attività ed eventuali elettrodomestici installati nell’edificio
  • Parametri per la stima dei fabbisogni di energia elettrica dovuti ad apparecchiature e illuminazione
  • Sistemi di automazione BACS per la stima del risparmio energetico
  • Conduzione dell’impianto, indicando il reale profilo di accensione e il regime di funzionamento (continuo, intermittenza, attenuazione)

Confronto dei consumi reali simulati con quelli reali desunti dalle bollette (validazione del modello di calcolo)

Il software consente di effettuare il confronto per differenti stagioni (intesi come intervalli intercorrenti tra due letture successive), definendo per ciascun periodo i consumi corrispondenti ai contatori dell’edificio (impianti centralizzati) o delle singole zone termiche (impianti autonomi)

Valutazione degli interventi di miglioramento energetico degli edifici

Il software consente di gestire differenti scenari di miglioramento energetico, ciascuno costituito da differenti tipologie di intervento (componenti opachi, finestrati, generatori, sottosistemi impianto lato utenza, fonti rinnovabili, illuminazione, ventilazione, ecc.). Per ciascuno scenario è possibile effettuare un’analisi dei costi e dei benefici calcolando i risparmi energetici, la riduzione di emissioni di inquinanti, gli indicatori economici (VAN, IP, TIR) secondo la UNI EN 15459

Una specifica funzionalità di computazione (già integrata nel software) supporta il tecnico nella valutazione economica, consentendo di valutare la spesa iniziale da sostenere per gli interventi ottenendo in automatico un dettagliato computo metrico estimativo

Tutti i risultati sono visualizzati sia in forma tabellare che mediante grafici interattivi in modo da confrontare rapidamente sia i diversi scenari di riqualificazione che i miglioramenti energetici ottenuti

Redazione di una professionale relazione di diagnosi energetica con tutti i dati numerici dell’involucro e dell’impianto nonché i risultati degli interventi di miglioramento energetico

ll word processor integrato è perfettamente compatibile con i formati più usati: DOC, DOCX, RTF, restituendo documenti la cui formattazione, ispirata agli standard consolidati Blumatica, è impeccabile e garantita con qualsiasi altro software

Blumatica Diagnosi Energetica è un modulo opzionale di Blumatica Energy. Il corretto utilizzo di Blumatica Diagnosi Energetica richiede l'installazione di Blumatica Energy

Schermate

Dati generaliDati climaticiApporti interni PersoneApporti interni ApparecchiatureCarichi termici non gratuitiChiusure oscuranti e schermature mobiliACS – Acqua calda sanitariaVentilazioneSistemi di automazione BACSApparecchiature elettricheProfilo ImpiantiFatture annualiFatture mensiliValidazione modelloRisultati diagnosiRisultati diagnosi - GraficiInterventi migliorativi – Dati generaliInterventi migliorativi – Computo metricoInterventi migliorativi – Risultati interventoInterventi migliorativi – Risultati scenario

Aggiornamenti

Blumatica Energy 6.2.0.16 - rilasciato il 21/12/2016

Blumatica Energy 6.2.0.16



Rappresentazione 3D

Implementazione e gestione dei livelli dell’edificio (per edifici multipiano) e visualizzazione 3D delle zone termiche censite nel progetto.
In particolare, è possibile effettuare 4 differenti visualizzazioni 3D:
  • Standard: rappresentazione standard dei componenti dell’edificio
  • Termografia: i componenti dell’edifico (pareti, solai, infissi, ecc.) sono colorati in maniera differente (secondo una scala termografica) in funzione della loro trasmittanza (e di conseguenza dell’entità di dispersione)
  • Legenda: i componenti dell’edificio sono colorati in maniera differente in funzione della tipologia (filtrando per codice-descrizione-trasmittanza) e dell’ambiente con cui confinano
  • Verifica trasmittanza: sono evidenziati in rosso tutti i componenti che non rispettano il valore limite di legge della trasmittanza.
Il modello 3D è esportabile in dwg/dxf o come file di immagine

Potenza termica invernale (UNI EN 12831)

Implementato il calcolo della potenza termica invernale (vano per vano) secondo la UNI EN 12831. Sono state apportate le seguenti integrazioni:
  • Fattore di ripresa / coefficiente di sicurezza: è possibile indicare alternativamente uno dei due parametri al fine di correggere il valore della potenza termica per compensare gli effetti del riscaldamento intermittente
  • Coefficienti di esposizione: è possibile considerare nel calcolo i coefficienti di sicurezza di esposizione per considerare la maggiore dispersione dei componenti in funzione della relativa esposizione
  • Temperatura esterna di progetto: l’utente può modificare la temperatura esterna del comune (in precedenza era utilizzato esclusivamente il valore della UNI 10349)
  • Temperatura interna: è possibile modificare la temperatura interna di ciascun vano esclusivamente per il calcolo della potenza di progetto (lasciando invariato il valore per il calcolo dell’APE)
  • Ventilazione: ridefinito il calcolo della potenza termica di ventilazione

Risultati Potenza Termica Invernale: implementato un nuovo menu in cui poter visualizzare i risultati della potenza termica invernale (vano per vano).

In particolare i risultati risultano suddivisi nelle seguenti sezioni:
  • Dispersioni per ambienti: vengono visualizzate le dispersioni complessive ordinate per zone e relativi ambienti
  • Dispersioni per componenti: vengono visualizzati i tre elenchi relativi ai componenti opachi, ai componenti finestrati e ai ponti termici
  • Dispersioni per orientamento: vengono visualizzate le dispersioni di tutti i componenti dell’edificio ordinate per orientamento
  • Dettaglio potenza trasmissione in cui sono visualizzati i coefficienti di dispersione termica per trasmissione
  • Grafici
Riaggiornato il paragrafo “Potenza termica invernale” della “Relazione di calcolo”.

Menu dei risultati di calcolo

Aggiornata la sezione dei “Risultati di calcolo” al fine di potenziare la lettura dei risultati intermedi e finali del calcolo energetico (APE/Legge 10).
I risultati sono stati suddivisi per tipologia:
  • Fabbisogni ideali (riscaldamento, raffrescamento)
  • Fabbisogni utili (riscaldamento, ACS, raffrescamento, illuminazione, trasporto)
  • Centrali termiche
  • Ventilazione – UTA
  • Perdite distribuzione
  • Bilancio energia elettrica
  • Fabbisogni energia primaria
  • Quota fonti rinnovabili
  • Indici di prestazione energetica

Blumatica Energy 6.2.0 - rilasciato il 27/06/2016

Blumatica Energy 6.2.0

Aggiornamento UNI

  • UNI/TS 11300-4: revisione della versione 2012;
  • UNI/TS 11300-5: conversione in UNI delle Raccomandazioni CTI 14;
  • UNI/TS 11300-6: nuova norma, per la determinazione del fabbisogno di energia per ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili;
  • UNI 10349 -1/2/3: per il calcolo dei dati climatici (revisione della versione del 1994).

Aggiornamento modelli di stampa

  • “Relazione tecnica” e “Relazione Legge 10”, in virtù dei nuovi obblighi di legge introdotti dalle nuove UNI.

Archivio generatori

  • Implementato “Archivio generatori”. Al momento sono presenti circa 200 modelli di caldaie e 150 modelli di pompe di calore di diversi produttori (Aermec, Ariston, Beretta, Immergas, Junkers, Lg, Rhoss, Riello, Vaillant, Vessmann, ecc.)

Aggiornamento file .xml per esportazione APE Emilia Romagna

  • Aggiornamento del file .xml per la trasmissione telematica dell’APE in virtù delle modifiche apportate dalla regione Emilia Romagna

Implementazione comando DUPLICA in CAD Energy

  • Implementazione comando DUPLICA in CAD Energy per la duplicazione delle zone termiche climatizzate e non climatizzate

Blumatica Energy 6.1.0.13 - rilasciato il 16/12/2015

Blumatica Energy 6.1.0.13

Esportazione APE XML Nazionale

  • Esportazione in formato xml sulla base del modello nazionale esteso (versione 3). Si aggiunge all'esportazione formato ridotto già presente. Tale versione è valida per tutte le regioni in cui non è stato legiferato in materia. Implementata specifica personalizzazione per la Regione Piemonte.

Esportazione APE XML Emilia Romagna

  • Esportazione in formato xml per la Regione Emilia Romagna sulla base del modello esteso. Si aggiunge all'esportazione formato ridotto già presente.

Legge 10 Valle d’Aosta

  • Modulo Regione Valle d’Aosta per le verifiche di legge e redazione della relazione tecnica di progetto legge 10 secondo le nuove disposizione (D.G.R. 272/2016) in vigore dal 1° aprile 2016.

Ottimizzazioni

  • Calcolo della potenza termica di progetto delle diverse zone termiche censite nel lavoro Modello di stampa Legge 10 con gestione dei componenti riqualificati in caso di interventi di ristrutturazione importante e riqualificazione energetica.

Si precisa che, se sei in possesso della versione 6.1 di Blumatica Energy, l'aggiornamento alla versione 6.1.0.13 sarà effettuato, senza costi aggiuntivi, automaticamente dal software.

Blumatica Energy 6.1.0.11 - rilasciato il 16/12/2015

Blumatica Energy 6.1.0.11
  • Adeguamento alle normative della regione Emilia Romagna D.G.R 967/2015 e D.G.R 1275/2015, per la redazione dell’APE e della relazione di calcolo (Legge 10)
  • Esportazione in formato XML per il sistema regionale SACE (Sistema Accreditamento Certificazione Energetica)
  • Nuova interfaccia (Dati per Legge 10) e modello di stampa Relazione Legge 10, conforme ai decreti regionali
Si precisa che, se sei in possesso della versione 6.1 di Blumatica Energy, l'aggiornamento alla versione 6.1.0.11 sarà effettuato, senza costi aggiuntivi, automaticamente dal software.

Blumatica Energy 6.1.0 - rilasciato il 27/07/2015

Blumatica Energy 6.1.0
   
  Adeguamento ai Decreti Attuativi della Legge 90
  • Interfaccia e calcoli per la classificazione energetica dell’edificio adeguati ai decreti attuativi della Legge 90 (in vigore dal 1 Ottobre 2015)
  • Nuovi modelli di stampa per: APE – AQE (conforme alle nuove Linee Guida Nazionali); Relazione Legge 10 (conforme ai decreti attuativi Legge 90); Annunci Commerciali (conforme alle nuove Linee Guida Nazionali)
  • Nuova interfaccia dello Status Energetico
In più…
  • Interventi migliorativi: è possibile modificare anche una sola parete con determinate caratteristiche (es. parete della zona termica 1, nell'ambiente 1, esposto a sud, ecc.) nonché la trasmittanza lineare dei ponti termici
  • Nuova interfaccia per la visualizzazione delle verifiche dei risultati: in funzione della finalità della valutazione (APE, nuova costruzione, ristrutturazione, riqualificazione) è possibile visualizzare le verifiche obbligatorie e non, individuando in real time i punti deboli dell’edificio al fine di effettuare modifiche al lavoro
  • Gestione dei componenti di progetto: tutti i componenti sono parte integrante del file di lavoro. La modifica di un componente viene riportata in tutto il lavoro ed i componenti possono essere condivisi tra più utenti mediante trasferimento nell’archivio di base
  • Integrazione in MyBlumatica
  • bStart con collegamento alla pagina facebook di prodotto
  • Nuova interfaccia CAD e sincronizzazione con quella principale
  • Nuove funzionalità per ponti termici analitici, censimento di ambienti (in modalità Legge 10, anche mediante l’editazione manuale di una polilinea), lucernari, facciate vetrate

Blumatica Energy 6.0.1 - rilasciato il 23/12/2014

Blumatica Energy 6.0.1
Certificazione da parte del Comitato Termotecnico Italiano (CTI): Certificato n. 53, rilasciato il 19 febbraio 2015.
Blumatica Energy 6.0.0   
  Aggiornamento alle UNI/TS 11300: 1-2 del 2014
  • Nuovo modello di stampa per la Relazione Legge 10:
    • Calcolo e verifica anche delle proprietà termodinamiche in regime periodico stabilizzato (sfasamento, capacità termica periodica interna, la trasmittanza periodica, ecc.)
    • Calcolo della potenza termica di progetto delle unità terminali.
  • Nuovo modulo per il calcolo degli interventi migliorativi, senza l’apertura di ulteriori lavori
  • Nuovo modulo CAD integrato
  • Salvataggio dei lavori in file singoli
  • Word processor integrato
Certificazione da parte del CTI delle norme UNI/TS 11300-1-2-3-4.

Video

Documenti

Scarica la documentazione presente


Requisiti Minimi di Sistema


Hardware: CPU: 1.6 GHz
RAM: 1 Gb (consigliati almeno 2 Gb su sistemi operativi Windows Vista e superiore)
Hardisk: 1 Gb
Sistema Operativo: Windows XP Service Pack 3 (Home e Professional);
Windows XP x64 Service Pack 1 (Professional Edition 64 Bit);
Windows Vista (escluse versioni Basic Edition);
Windows 7 (escluse versioni Starter Edition);
Windows 8.x (solo PRO, escluse versioni RT);
Windows 10

NOTE: E’ possibile utilizzare i prodotti Blumatica su Personal Mac Intel-based con OS X Leopard (10.5) o successivi, attraverso l’uso di virtualizzatori quali VMWare, Parallels, Virtual Box o Boot Camp con i sistemi operativi Windows 7/8 (sia 32 che 64 bit).
Non è supportata l’attivazione tramite dispositivi di protezione USB.
Il corretto funzionamento del software è vincolato alla qualità dell'ambiente Microsoft virtualizzato ed alla quantità di risorse (RAM, HDD e CPU) dedicate che comunque dovranno rispettare i requisiti minimi previsti dallo specifico prodotto Blumatica.


freccia I software Blumatica sono prodotti di elevata qualità non soltanto tecnica ma anche informatica. Grazie alle diverse partnership con le più importanti aziende del settore (Microsoft, Autodesk, ecc.), infatti i software Blumatica utilizzano i più moderni concetti presenti sullo scenario informatico internazionale, continuamente e tempestivamente aggiornati attraverso delle politiche interne molto rigorose. Ed è proprio per questo che Blumatica è una delle prime software house del settore tecnico che ha iniziato ad utilizzare l'ambiente Microsoft .NET per lo sviluppo delle proprie applicazioni, fino ad arrivare ad utilizzare le più moderne tecnologie in ambito web, tra cui figura quella denominata "Smart Client", utilizzata dai "Big" quali Google e Microsoft stessa

Blumatica Diagnosi Energetica

Modulo opzionale di Blumatica Energy

€ 140,00