Nome Utente:
password Password:

Tienimi connesso da questo browser

Blumatica - software edilizia e sicurezza Blumatica

Rendiamo Semplici le Cose Complesse!

Login Registrati al sito
B-shop: Il Carrello è Vuoto

Per te che hai già un software di fatturazione e contabilità e desideri inviare le fatture elettroniche e conservarle a norma in modo automatizzato.
Il software si installa su PC o Server del cliente

Guarda il video


I software di fatturazione sono tutti uguali?
No, guardali in azione prima di decidere quale acquistare!

5 Stelle

News della release 2.0

  • Stampa della fattura di cortesia in formato .pdf standard
  • Archiviazione delle fatture attive
  • Nuovo modello “documento integrativo al manuale della conservazione”
  • Possibilità di acquistare direttamente tramite carta di credito il credito per i Blu Bank

Blumatica e’fatto Connector nasce per chi usa già un software di fatturazione e contabilità (che deve ovviamente essere predisposto per salvare le fatture nel formato standard XML) e desidera inviare le fatture elettroniche nonché conservarle a norma in modo completamente automatizzato.

Il software si installa su PC o Server del cliente che in automatico, secondo una cadenza prestabilita e personalizzabile (ogni ora, ogni giorno, ecc.), acquisisce le fatture in formato xml e le invia e conserva automaticamente attraverso il sistema Blumatica e'fatto self service.

Per le fatture passive, invece, quando lo SdI riceve una fattura destinata al nostro Cliente, Blumatica e’fatto Connector la intercetta in automatico e la importa nel gestionale del Cliente.

Contattaci per maggiori informazioni e per verificare se il tuo software è già predisposto.

Perché scegliere Blumatica e'fatto Connector?

La soluzione è semplice e innovativa e consente di gestire questo cambiamento in modo tranquillo, “indolore”, con numerosi benefici aggiuntivi e, soprattutto, senza dover sopportare elevati investimenti iniziali consentendo di lasciare il ciclo di fatturazione così com’è, compresi i software in uso.

fatturazione elettronica
Blumatica e’fatto include tutto quello che serve, anche la conservazione sostitutiva in cloud (astenersi dal farla in proprio, leggi FAQ)
fatturazione elettronica
Tutti i processi sono automatizzati e supportati da un sistema integrato di messaggistica che ti mantiene informato su tutti gli step
fatturazione elettronica
Puoi coinvolgere altre persone nel processo di fatturazione (ad esempio un segretario per l'emissione in bozza delle fatture)

Blumatica e’fatto Connector va acquistato in abbinamento ad uno dei piani di abbonamento di Blumatica e’fatto self service.

Cosa consente di fare Blumatica e’fatto self service?

  • Ricevere, al proprio indirizzo e-mail, fatture passive direttamente in formato PDF
  • Emettere fatture attive compilando un forum online con semplici step e trasmettere in automatico le fatture nel formato standard xml al Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate
  • Accedere in qualunque momento alle fatture ricevute ed emesse (conservate a norma per 10 anni). A differenza di altre soluzioni, la conservazione viene garantita per 10 anni anche se si decide di interrompere il contratto di fornitura
  • Re-indirizzare automaticamente le fatture ricevute ed emesse a determinati indirizzi e-mail (commercialista, segretario, partner, ecc.) e in diversi formati (XML o PDF)

Blumatica e’fatto si interfaccia con Blumatica CloudIO

Blumatica CloudIO è il gestionale web che racchiude le diverse applicazioni Blumatica e consente ad e'fatto di importare direttamente tutte le anagrafiche dei clienti censiti.

Formule di acquisto

Blumatica e’fatto Connector

Costo una tantum di attivazione e configurazione per e’fatto Connector: € 390

Blumatica e’fatto Self Service

In abbinamento ad e’fatto Connector va scelto uno dei seguenti piani annuali di abbonamento.
I costi dipendono dal numero di fatture che si prevede di emettere e ricevere in un anno:

Costo annuo
(€)
N° fatture comprese Costo eccedenti
(€ a fattura)
30 100 0,30
250 1.000 0,25
1.000 5.000 0,20
2.000 15.000 0,15

Le fatture eccedenti si pagano al costo per fattura del piano selezionato. In qualunque momento è possibile passare ad un piano superiore o inferiore (in tal caso il contratto decorre dalla data di sottoscrizione del nuovo piano). Per le fatture eccedenti occorre acquistare crediti prepagati del valore di almeno € 10,00. Le fatture passive, in caso di mancata disponibilità di crediti, sono conservate per un mese da Blumatica che invia e-mail al cliente per informarlo della presenza di fatture passive. Tali fatture possono essere lette solo in caso di disponibilità di credito.

Schermate

  • Accesso con login alla home page di myBlumatica: icone per singole applicazioni
  • Menu
  • Visualizzazione fatture: gestione di quelle lavorate e creazione di nuove
  • Fatture attive
  • Dettaglio fattura: visualizzazione degli step relativi alle singole fasi di lavorazione
  • Inserimento dati

Video

Prodotti correlati

Blumatica e'fatto Self Service

Il servizio per Professionisti, Artigiani e Microimprese

Blumatica e'fatto Consulenti

Il servizio per Consulenti, Commercialisti e Amministratori

Blumatica Corrispettivi OP

Il software per il calcolo dei corrispettivi a base di gara

Blumatica Corrispettivi PRO

Il software per calcolare compensi professionali e preventivi

Blumatica Compensi CTU

Il software per il calcolo dei compensi del Consulente Tecnico d'Ufficio

Blumatica Corrispettivi Bonus Fiscali

Il software per il calcolo automatico corrispettivi professionali

FAQ

1.

Come si inserisce il bollo virtuale in fattura?

Con Con Blumatica e’fatto è molto semplice completare i dati per la fattura elettronica. Per l’inserimento del bollo virtuale è possibile abilitare il relativo check dall’elenco già presente nel software come mostrato di seguito:

esito

Successivamente è possibile aggiungere tale importo anche come imponibile in fattura specificando l’aliquota IVA=0 con la Natura di esclusione con codice N1= “Escluse ex art. 15”:

esito
2.

Quali possono essere gli esiti della fattura elettronica dopo l’invio?

Dopo aver trasmesso la fattura elettronica, entro massimo 5 giorni dall’invio, viene recapitato l’esito da parte dell’Agenzia delle Entrate. Gli esiti principali sono:

  • Ricevuta consegna: quando la fattura è stata accettata e consegnata direttamente al destinatario (nel caso di inserimento di un codice univoco oppure di un indirizzo pec)
  • Mancata consegna: quando la fattura è stata accettata ma non consegnata al destinatario direttamente (nel caso di inserimento dei “7 zero” come codice destinatario). In tal caso l’iter è completo e si può inviare una copia di cortesia cartacea al cliente finale.
  • Notifica di scarto: quando la fattura non supera i controlli previsti e viene indicato anche il motivo ufficiale dello scarto per poter poi procedere alla correzione e alla nuova trasmissione.
Blumatica e’fatto contiene in un’unica applicazione sia le fatture attive trasmesse sia le fatture passive ricevute, e consente di verificare tutti gli aggiornamenti di stato delle fatture e di scaricare le notifiche ufficiali sincronizzate direttamente dall’Agenzia delle Entrate:

esito

Con Blumatica e’fatto è possibile gestire anche gli alert per le notifiche di ricezione di un aggiornamento di stato di una fattura inviata e/o di una fattura passiva, sia tramite mail che abilitando il servizio SMS. Tale sistema di avvisi, consente di rimanere sempre aggiornati sull’evoluzione della fattura trasmessa e su eventuali comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate.

3.

Blumatica e'fatto genera solo fatture o anche altri documenti quali acconto/anticipo su parcella, nota di credito, nota di debito ecc.?

Blumatica e'fatto genera una serie di documenti di seguito sintetizzati:

Fattura ordinaria

  • Fattura
  • Acconto/Anticipo su fattura
  • Acconto/Anticipo su parcella
  • Nota di Credito
  • Nota di Debito
  • Parcella

Fattura semplificata (per importi non superiori a 100€ permette di indicare anche solo il codice fiscale/p.iva del cliente senza inserire altri dati anagrafici e si può indicare il corrispettivo IVA inclusa ma con i riferimenti all’aliquota IVA utilizzata spesso nella ristorazione o da piccoli artigiani)

  • Fattura semplificata
  • Nota di Credito semplificata
  • Nota di Debito semplificata

Fattura PA (per la pubblica amministrazione)

  • Fattura
  • Acconto/Anticipo su fattura
  • Acconto/Anticipo su parcella
  • Nota di Credito
  • Nota di Debito
  • Parcella
4.

Il servizio comprende la conservazione sostitutiva? Posso effettuare la conservazione da me?

Il servizio Blumatica offre la conservazione sostitutiva per 10 anni anche se il contratto di servizio dovesse essere interrotto.
E' possibile provvedere autonomamente alla conservazione sostitutiva applicando una marca temporale e firmando elettronicamente il documento.
Tale operazione, oltre ad essere più laboriosa (con il servizio Blumatica e'fatto è tutto automaticamente effettuato al momento dell'invio), è anche molto rischiosa in caso di perdita dei sistemi di archiviazione sui quali saranno conservati (rottura dell'hard disk, furto del computer, ecc); la conservazione su server accreditati come quelli offerti da Blumatica, invece, è sicura al 100% rendendo impossibile la perdita dei dati.

5.

Sono nel regime forfettario, sono tenuto ad effettuare le fatture elettroniche?

Dal 1° luglio 2022, anche per i soggetti che rientrano nel regime forfettario, la fatturazione elettronica diventa obbligatoria a condizione che i ricavi o compensi, ragguagliati ad anno, conseguiti nell’anno precedente, siano superiori a 25.000 euro.

Dal 1° gennaio 2024 l'obbligo si estenderà a tutti gli altri minimi e forfettari a prescindere dall’importo dei ricavi o compensi annui.


6.

I consumatori finali sprovvisti di partita IVA sono compresi nel nuovo obbligo di fatturazione elettronica?

Sì, l’obbligo di fatturazione elettronica riguarda anche i consumatori finali non in possesso di partita IVA (B2C) oltre che le imprese (B2B) e la pubblica amministrazione (B2G)

7.

Come verrà gestita la trasmissione delle fatture elettroniche verso i consumatori finali?

Nella sezione delle informazioni anagrafiche del file della fattura elettronica dovrà essere inserito il codice destinatario convenzionale 0000000. Le fatture elettroniche emesse nei confronti dei consumatori finali sono rese disponibili a questi ultimi dall’Agenzia delle Entrate nel cassetto fiscale del consumatore.

8.

Per usare il servizio Blumatica e'fatto devo essere già in possesso di una firma digitale?

No, per utilizzare Blumatica e'fatto non serve essere possessori di una firma digitale in quanto il ns. servizio è “tutto incluso”.

9.

Ho già un software per fare le fatture in formato xml, posso comunque usare Blumatica e'fatto?

Sì, il servizio può essere utilizzato anche da chi ha già un proprio software di fatturazione in quanto Blumatica e'fatto permette di caricare e inviare al Sistema di Interscambio fatture in formato xml.

10.

Come funziona il servizio?

Blumatica e'fatto è un servizio utilizzabile online e, senza alcuna installazione, consente di gestire l'intero processo di fatturazione elettronica: dalla creazione, alla ricezione, fino alla conservazione dei documenti.

11.

Posso ricevere Fatture e visualizzarle all’interno di Blumatica e'fatto?

Sì. All’attivazione del servizio ti verrà fornito il codice destinatario da comunicare ai tuoi fornitori che potranno così inviarti fatture elettroniche. Potrai salvare il codice destinatario nella tua area personale sul sito Fatture e Corrispettivi gestito dall'Agenzia delle Entrate e riceverai automaticamente tutte fatture passive sul tuo account Blumatica e'fatto.

12.

Come posso inviare le fatture al commercialista?

Con Blumatica e'fatto è possibile inoltrare copia delle fatture emesse e ricevute al proprio commercialista, segretario, etc sia in formato xml sia in pdf, tramite la funzionalità "invia email" presente dal dettaglio della singola fattura.



Hai altri quesiti ? Clicca qui

Documenti

Scarica la documentazione presente


Requisiti Minimi di Sistema \ UTILIZZO E PROTEZIONE SOFTWARE

Vedi i requisiti necessari per l'installazione del software

Browser

  • Chrome v.60+
  • Firefox v.55+
  • Edge v. 40+
  • Opera v.50+
  • Internet Explorer v.11

Chiudi X

Acquista

Blumatica e'fatto Connector

100 Fatture self service

Configurazione €390 + €30

€ 420,00

Blumatica e'fatto Connector

1.000 Fatture self service

Configurazione €390 + €250

€ 640,00

Blumatica e'fatto Connector

5.000 Fatture self service

Configurazione €390 + €1.000

€ 1.390,00

Blumatica e'fatto Connector

15.000 Fatture self service

Configurazione €390 + €2.000

€ 2.390,00

Ultime notizie dal Blog Blumatica

Chiarimenti in merito al nuovo obbligo di fatturazione elettronica per tutti i contribuenti anche in regime di vantaggio

1 Luglio 2022

Fatturazione elettronica forfettari: procedura di compilazione, inserimento bollo virtuale e sanzioni


Leggi tutto

Dal 1° luglio 2022, anche per i regimi agevolati, la fatturazione elettronica diventa obbligatoria a condizione che i ricavi o compensi, conseguiti nell’anno precedente, siano superiori a 25.000 euro.

9 Giugno 2022

L'obbligo di fatturazione elettronica per i contribuenti in regime forfettario è legge


Leggi tutto

Ci sono importanti novità legislative per il 2022 in ambito di fatturazione elettronica.

13 Gennaio 2022

Chiarimenti e novità sulla fatturazione elettronica obbligatoria


Leggi tutto